Collezione NFT del CFC!

COLLEZIONA IL TUO

NFT

ACCEDI A

“CFC EXLUSIVE CLUB”!

CFC SILVER NFT

CFC SILVER NFT

CFC GOLD NFT

CFC GOLD NFT

CFC PLATINUM NFT

CFC PLATINUM NFT

NFT (Non-Fungible Token):

Cosa sono e come funzionano?

Gli NFT sono dei “certificati digitali” basati sulla tecnologia blockchain, volti a identificare in modo univoco, insostituibile e non replicabile la proprietà di un prodotto digitale.

Nuovo paradigma nella gestione del diritto di proprietà!

Acronimo di Non-Fungible Token (token non fungibili), gli NFT sono una delle applicazioni della finanza decentralizzata: un insieme di servizi e processi che vengono automatizzati grazie all’ausilio di contratti intelligenti (smart contract) e senza la presenza di intermediari. Si tratta dunque di un nuovo paradigma nella gestione del diritto di proprietà.

Acquistare un NFT non comporta l’ottenimento della proprietà del bene, bensì la possibilità di dimostrare un diritto su di esso, attraverso uno smart contract che esegue automaticamente un contratto, il quale viene registrato in modo indelebile sulla blockchain!

Modalità di utilizzo degli NFT:

Il processo di tokenizzazione di un bene digitale permette di sostituire dati, beni, diritti con un asset digitale unico. Sono molteplici i settori e gli ambiti di applicazione di questa tecnologia.

  • Proprietà intellettuale: gli NFT rappresentano un quadro, un brevetto, una canzone o altri diritti di proprietà intellettuale.
  • Gaming: gli NFT diventano oggetti da collezione digitale o gadget utilizzabili nei giochi virtuali.
  • Certificati: gli NFT possono essere utilizzati per verificare l’autenticità dell’identità di una persona o di certificati di nascita, di credenziali accademiche, di licenze o di altro.
  • Documenti finanziari: fatture, bollette, ordini possono essere trasformati in NFT.
  • Real estate: immobili e altre proprietà di valore possono essere tokenizzate per migliorare la liquidità della proprietà o per rendere più veloce il finanziamento

I diritti del possessore di un NFT:

Quando si effettua l’acquisto di un NFT, tramite bonifico bancario, carta di credito, bancomat, piuttosto che tramite piattaforme dedicate (marketplace di NFT ove si può operare già con moneta digitale), entra in possesso di uno Smart Contract che rimanda a un bene digitale (servizio, opera d’arte, GIF, canzone, ecc).

Per esempio l’NFT che rappresenta il primo “tweet” di Jack Dorsey, venduto per quasi 3 milioni di dollari, non garantisce al proprietario alcun diritto sul “tweet”, ma potrà utilizzare a proprio piacimento del suddetto possesso, collezionandolo piuttosto che cedendolo a terzi al prezzo per lui più consono.

Esempi di NFT:

Gli NFT possono rappresentare beni e servizi, come opere d’arte, contenuti creativi o di intrattenimento (musica o giochi), oggetti da collezione, o ancora accessi a servizi esclusivi, limitati e privilegiati. Tutto ciò la cui proprietà ed autenticità sono verificate tramite blockchain.

Di seguito alcuni esempi degli NFT più costosi al mondo:

  1. The Merge dell’artista Pak, venduto su Nifty a 91 milioni di dollari
  2. Everydays, The First 5000 days di Beeple, venduto a 69,3 milioni di dollari in un’asta Christie’s
  3. Clock, un NFT creato da Pak e Julian Assange (un orologio che conta i giorni in cui il fondatore di WikiLeaks Assange è stato imprigionato) venduto a 52,7 milioni di dollari
  4. Huma One di Beeple, venduto a 28,985 milioni di dollari
  5. CryptoPunk #5822 acquistato per la cifra di 23,7 milioni di dollari
  6. CryptoPunk #7523 venduto a 11,75 milioni di dollari
  7. CryptoPunk # 3100 venduto a 7,67 milioni di dollari
  8. CryptoPunk #7804 venduto a 7,6 milioni di dollari